Ultimate magazine International Blog.

Armani, il rilancio della sua nuova collezione

Armani, il rilancio della sua nuova collezione

126

Giorgio Armani nuova collezione 2021-2022

Altro brand altra sfilata, ma questa volta made in Italy.

Nella giornata di ieri Giorgio Armani ha presentato la sua nuova collezione dopo due anni di silenzio covid  e pronto per la ripartenza, Armani fa tappa in Francia e proprio nella capitale francese, simbolo della moda incontra il presidente Sergio Mattarella.

Armani, come tutti i più famosi brand sia italiani che non, sta in tutti modi ricoprendo un vuoto durato quasi due anni e questo vuoto dallo stilista italiano è stato colmato dal Giorgio Armani Privé tenutosi ieri tra gli ospiti in prima fila; Laura Mattarella accanto a Brigitte Macron.

La nuova collezione prende il nome di Shine, che letteralmente assume il significato di “brillare” ed è cosi che le modelle di Armani si presentano durante la sfilata, in abiti che brillano di luce propria e lui stesso ha affermato prima della sfilata “E’ ora di tornare a brillare, perciò brillate”.

Stile anche per questa nuova collezione unico e intramontabile superando il tempo sempre molto contemporaneo.

Gli abiti presentati sono in raso e seta con tessuti accompagnati da piccoli filamenti di metallo, giacche e  corpetti versatili e leggeri in splendidi colori pastello accesi con essenza floreali di malva, fiordaliso e ardesia.

Senza gli accessori cosa è un abito? Nulla, ed infatti il Re della moda italiana non lascia nulla al caso accompagnando ogni abito con accessori di cristallo in linee classiche e pulite con una continua miscela di luce e  e femminilità.

 

 

 

 

 

Incontro tra Armani e Mattarella

La sfilata privé di Armani è stata incoronata dall’incontro con Mattarella a Parigi scandita da una stretta di mano, il presidente della Repubblica per l’occasione è stato accompagnato dalla figlia Laura, mentre il capo della moda italiana era accompagnato dalla nipote Roberta.

Sergio Mattarella si trovava a Parigi anche per incontrare il presidente francese Macron e per l’occasione ha voluto incontrare Armani per augurarli una splendida ripartenza.

Un incontro quindi tra due personalità molto forti per la nostra Italia, una visita privata per affrontare le sorti del futuro della moda italiana che come altri campi è stato piegato dalla pandemia che ha portato allo sfinimento molti settori.

Secondo quanto affermato dallo stesso Armani, il presidente della repubblica è da sempre pronto ad abbracciare ogni ambito della sua nazione dimostrandosi empatico ed affabile.

 

Giorgio Armani

Nasce nel 1934, stilista e imprenditore italiano e fondatore dell’azienda italiana Giorgio Armani e questo lo porta ad essere il 6° uomo più ricco d’Italia.

La sua prima collezione risale al 1975 per poi non smettere più ed infatti nel 2000 lancia anche una linea esclusiva di occhiali chiamati; Emporio Armani Occhiali e tra i marchi più importanti della sua azienda, spiccano; Emporio Armani e Armani Jeans.

Stile Armani

Lo stile Armani è ricordato e apprezzato per classe ed eleganza sia per quanto riguarda l’abbigliamento sia per quanto riguarda gli accessori tutto fatto da tagli nitidi e leggeri.

Armani per il suo stile si è quasi sempre ispirato alla cultura orientale e araba con colletti alla coreana messi in commercio dal 1990.

Il Re della moda italiana ha disegnato anche molti costumi per il cinema sia italiano che americano e ogni anno disegna lo smoking per la nazionale  mentre nel 2012 ha disegnato costumi per la olimpiadi di Londra.

Per vedere altri articoli cliccare nel link

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.  Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.  Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Accetta Leggi Qui