Ultimate magazine International Blog.

Denise Manno: presenta il suo ultimo lavoro discografico Kleopatra

142

Denise Manno: presenta il suo ultimo lavoro discografico Kleopatra

Kleoprata è l’ultimo lavoro discografico della bravissima Denise Manno. Un brano dai diversi Egipt sound destinato a scalare le classifiche.

Denise Manno è una delle più brave cantanti del momento. Il suo ultimo lavoro discografico è Kleopatra; un brano dove sperimenta diversi Egipt Sound attraverso il quale vuole trasmettere un profondo messaggio. Denise Manno è inoltre una delle artiste più attive nella comunità lgbt. Nell’intervista che segue ci racconta a cosa si è ispirata per realizzare questo brano e il suo rapporto con i suoi follower. 

Ciao Denise, dove nasce l’ispirazione del singolo Kleopatra?

“Sono sempre stata affascinata da tutto ciò che riguarda l’antico Egitto: dalle piramidi, alle sfingi e tutto lo sfarzo faraonico. Soprattutto sono estasiata dalla figura imponente di Cleopatra. Una donna dalla storia passionale e allo stesso tempo tragica. L’idea del brano è nata in studio, con il mio amico e produttore, cui abbiamo sperimentato diversi Egipt sound”. 

Il sound riporta agli anni ’60, come mai hai scelto quel periodo?

“Credo che la dance anni ‘60 sia il sound perfetto per celebrare la vita, la gioia di vivere e di ballare, con gli amici, come si faceva fino a qualche tempo fa. Nel video troviamo riferimenti al voguing, lo stile di danza nato proprio sulle note dance anni ’60, nei locali gay, durante le cosiddette Ballroom. Ecco, se dovessi immaginare un ritorno in disco, lo sogno in una grande Ballroom piena di colori, tanta musica e voglia di vivere! Naturalmente ballando tutti sulle note di Kleopatra”. 

Sei una giovanissima artista molto attiva nella comunità Lgbt. Quanto pensi che ci sia ancora da fare affinché siano ascoltate le voci e le richieste della comunità?

“Trovo assurdo che ancora oggi bisogna lottare per poter essere se stessi, esprimere e affermare quelli che sono sacrosanti diritti dell’essere umano. Il diritto di Essere e Vivere la propria vita liberamente, senza discriminazioni, pregiudizi, e distinzioni. Quello che manca è una legge, che tuteli le minoranze e condanni qualsiasi crimine d’odio gratuito. Mi sono sempre battuta contro le ingiustizie, di qualsiasi natura; che sia di origine sessuale, razziale o di genere. In quanto, anche io, sono stata in passato vittima di bullismo nei primi anni di scuola, affrontando successivamente i cyber-bulli sul web. Mi piace pensare che la miglior arma all’odio sia la gentilezza, l’amore e la Musica. Credo fortemente nel potere curativo della musica. Kleopatra è quindi un inno all’inclusività per tendere le braccia a chi si è sempre sentito escluso dalla società, ignorando che ciò che ci distingue è solo un punto di forza che dobbiamo tutelare e proteggere con cura”. 

Qual è il tuo rapporto con i tuoi followers?

“Ho un bel rapporto con le persone che mi seguono. Si, le chiamo persone e non followers, non mi piace! Per me non sono un numero, dietro ogni “follower” c’è una persona con un mondo dentro e una storia da raccontare. Mi emoziona sempre il fatto che molti di loro si confidano con me, dandomi il privilegio di entrare nel loro piccolo mondo pieno di ostacoli. DCA, paura di fare coming out, problemi familiari o di bullismo. Nel mio piccolo, sarò sempre lieta di dare loro una spalla su cui piangere e di essere un’amica vera o una sorella che non hanno mai avuto”. 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.  Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.  Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Accetta Leggi Qui