Ultimate magazine International Blog.

Dior, nuova collezione autunno/inverno 2021-2022, sfilata in presenza

Dior, torna con le sfilate in presenze. Nuova collezione autunno/inverno 2021-2022

48

Nuova collezione autunno/inverno

Tornano i concerti, le esibizioni, aprono i cinema e i teatri e tornano soprattutto le sfilate in presenza, anche se con un numero ridotto di ospiti, e Dior è il primo della lista, pronto sempre a stupire e incantare.

La nuova collezione è pensata dalla mente geniale di Maria Grazia Chiuri, che immagina la moda farsi arte e l’abito prendere in sé tutta la materialità possibile.

Questa la parola d’ordine della sfilata; la materialità, che assume un candore poetico attraverso il ricamo e questo per la direttrice artistica, Dior, Maria Grazia Chiuri è fondamentale.

La sfilata si è tenuta a Parigi dove l’alta moda ormai fa da arte e dove il ricamo diventa una miscela  di poesia e magnificenza per gli occhi.

Per questa nuova sfilata e nuova stagione, sono stati presentati ben tre nuove varianti di check e tweed con un forte richiamo, come nel caso di Chanel, tra passato e mondo contemporaneo.

Tra gli abiti troviamo Tailleur eleganti, gonne a vita alta, un abito lungo, ricamato, rosa antico con schiena scoperta, l’ormai intramontabile completo giacca con pantalone nonché un abito lungo con scollatura profonda.

 

 

 

 

Chi è la direttrice artistica di Dior?

Maria Grazia Chiuri è una stilista italiana, nasce infatti a Roma nel 1964. Ha lavorato per  i migliori brand iniziando nel 1989 a lavorare per Fendi e partecipando alla creazione della Baguette Bag, successivamente viene contattata personalmente da Valentino Garavani per la realizzazione di diversi accessori come occhiali e borse, diventando dopo un paio di anni vice-direttrice dell’azienda di moda Valentino.

Nel 2016 viene nominata direttrice creativa di Dior e nello stesso anno presenta la sua prima collezione per Dior a Parigi.

Non mancano per la mente creativa di Dior delle critiche per il semplice fatto di non volersi rifare s prodotti tradizionali del brand parigino e le sue realizzazioni vengono descritte molte volte come troppo giovanili, ma le modelle durante le sfilate organizzate dalla stilista Romana sembrano delle principesse che fanno parte di favole e fiabe mai viste prima.

La sua musa ispiratrice? La figlia Rachele Regini.

 

Christian Dior

Christian Dior è stato uno stilista e imprenditore francese, colui che nel dopoguerra portò a Parigi, insieme ad altri nomi noti, l’alta moda.

Lasciati gli studi nel 1928 riuscì ad aprire una galleria d’arte, finanziata dal padre, ma questa galleria ebbe vita breve in quando dovette subito chiude per crolli finanziari, poi nel 1942 Dior riuscì ad aprire il suo primo atelier con sede a Parigi e negli anni è riuscito ad ideare uno stile che rivoluzionò completamente l’idea di femminilità e in pochi anni riuscì a creare una vera e propria azienda in tutto il mondo.

Dopo la morte di Christian Dior, la maison ha continuato la sua attività collaborando con nomi importanti dell’alta moda di Parigi e non solo, un nome tra tutti; Yves Saint Laurent.

Il brand Dior oggi

Ad oggi l’azienda francese Dior conta più di 200 boutique in tutto il mondo ed ogni anno dà vita a nuove creazioni artistiche nell’ambito non solo dell’abbigliamento ma anche della profumeria, cosmetica e accessori sempre all’avanguardia, nutrendosi sempre di richiami passati e moderni, la sua linea? Pensata non solo per un pubblico femminile ma anche maschile.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.  Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.  Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Accetta Leggi Qui