Ultimate magazine International Blog.

Intervista alla fotomodella Sara Barbato

167

Intervista alla fotomodella Sara Barbato

SARA BARBATO

Per MIRAFLORES PRESS & INTERNATIONAL BLOG

Curare il corpo per star meglio con se stessi. Mens sana in corpore sano dicevano i latini, per sottolineare come i riflessi di un corpo curato diano beneficio anche al pensiero. Una filosofia sposata in toto da Sara Barbato, una imprenditrice col pallino della palestra (con tanto di certificazione come personal trainer) che ormai da anni si diletta nel mondo dell’immagine e della fotografia. Un po’ per passione, un po’ per curiosità, un po’ anche per il legittimo desiderio di condividere con gli altri i frutti dei suoi sacrifici. E, negli ultimi tempi, questa strategia ha pagato. È bastato pubblicare le foto degli ultimi shooting per decollare in termini di followers su Instagram. Da poche decine a quota 5.000 con la sensazione che il numero stia progredendo a vista d’occhio. Dalla “sua” Torino dove sfreccia giorno e notte per star dietro a mille faccende, ha iniziato a farsi conoscere in giro per l’Italia. Un po’ da tutte le città del Nord sono arrivate chiamate per shooting, workshop e modelsharing. Un autentico boom che non le ha fatto perdere il contatto con la realtà. Sara Barbato rimane una ragazza coi piedi per terra. Innanzitutto mamma, innamorata alla follia di suoi figlio. Poi business-woman, a capo di un negozio luxury a due passi da Mirafiori. E poi personal trainer, con un rapporto simbiotico con attrezzi, pesi, tapis roulant e quant’altro. Il segreto della sua bellezza, allora, sta forse proprio nella sua mente. In un sorriso che non svanisce mai e in una eleganza che spicca indipendentemente dall’outfit. “Mi piace stupire senza per forza scoprire – racconta Sara – penso che riuscire a farlo sia davvero sinonimo di femminilità. Sono una ragazza normalissima, alle prese con una quotidianità fitta di impegni. Ed è quella l’immagine che voglio trasmettere attraverso il mio profilo Instagram”. Dove sul suo account ufficiale (@sarettabarbi) continua ad emergere l’immagine di una donna che è mamma, imprenditrice, amica e fotomodella. Un mix niente male…

Inizio dell’intervista a Sara Barbato

Una ragazza che cura la propria immagine…

L’immagine conta, è il primo biglietto da visita durante un colloquio, una chiacchierata, un’uscita. Parlo da donna, ma anche da mamma e da personal trainer. La cura del corpo, al giorno d’oggi, è diventata un’esigenza. E poi si sa: mens sana in corpore sano.

Cosa fa Sara Barbato per tenersi così in forma?

Palestra, tanta palestra. Tre giorni a settimana, per un paio d’ore. Ho voluto scommettere su me stessa, per sentirmi bene con me stessa e con gli altri. A distanza di qualche anno, posso dire di avercela fatto. Oggi il mio corpo mi soddisfa, anche se serve allenamento e costanza. Qualche rinuncia fa il resto: alimentazione sana, niente alcol e niente fumo fanno la differenza.

Ecco dove sta l’elisir dell’eterna bellezza…

Diciamo che per sentirsi belle, si deve essere in armonia con se stesse. Mi piace sentirmi apprezzata e guardata, in strada pur senza essere appariscente so che un fisico come il mio può non passare inosservato. Per una donna è sinonimo di stima. Ed è per questo che mi sono buttata nel mondo della fotografia.

Un mondo dove l’immagine è tutto…

È vero, ma molto lo si costruisce con uno sguardo, una posa, un ammiccamento. La fotografia è sinonimo di emozione, riuscire a trasmettere un senso di serenità, di positività o di sensualità significa aver colpito nel segno.

La tua esperienza riguarda set in studio e in esterna.

La fotografia mi piace, e nella vita adoro sperimentare. Questi due elementi, combinati assieme, mi danno la possibilità di giocare davanti all’obbiettivo. La fotografia è una passione, anche se non disdegnerei trasformarlo in un lavoro. Chissà mai che un giorno…

Magari, si potrebbe pensare di unire la palestra alla fotografia…

È il mio sogno! Poter scattare per centri fitness, magari promuovendo qualche nuovo macchinario, sarebbe allo stesso tempo un incredibile punto di partenza e uno straordinario traguardo. Chissà se arriverà mai l’occasione giusta… Di certo c’è che, per la persona che sono, mi sono sempre posta dei limiti oltre cui non voglio andare: il corpo si può svelare con un semplice accavallo di gambe, non è necessario essere nude. Quella non è più sensualità, diventa altro…

Lontana dal set, che ragazza è Sara Barbato?

Una persona normalissima, sempre alle prese con mille impegni e indaffarata più che mai, che nel suo quotidiano lavora, fa da mamma ad un figlio speciale e qualche volta ama sognare ad occhi aperti. Chi pensa di ritrovarsi davanti una fotomodella altezzosa si sbaglia di grosso: per me i set sono uno spasso…

CONTATTI SOCIAL

Instagram -> @sarettabarbi

 

sara barbatosara barbatosara barbatosara barbatosara barbatosara barbatosara barbatosara barbato

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.  Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.  Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Accetta Leggi Qui