6.8 C
Ravenna
18 Novembre 2019
Interviste

Intervista alla Modella Attrice Celeste Silvestro

CELESTE SILVESTRO By MIRAFLORES PRESS

Il premio che fu di Manuela Arcuri, Celeste Silvestro se l’è aggiudicato nella categoria fashion. A dimostrazione che la sua classe non è acqua. Che gli oltre 20.000 follower che la seguono su Instagram hanno avuto buon gusto nel scegliere una ragazza che si sta muovendo nel mondo dello spettacolo collezionando esperienze a non finire. L’ultima in ordine di tempo l’ha vista protagonista sul piccolo schermo interpretando il ruolo di co-protagonista in una puntata della serie-tv Alta Infedeltà. Prima di allora, era stata modella per il programma televisivo “Poker d’Assi” in onda su Italia Mia ed aveva avuto l’onore di ritagliarsi una figurazione speciale per il film “Natale al sud”. Non solo testimonial di grandi marchi, ma anche protagonista di shooting e workshop, spesso ospite di molti programmi televisivi tra cui Monitor su Lazio TV e Italia Mia, ed ora celebrata nella sua Latina col premio Gatto d’oro categoria Fashion, consegnato come da tradizione nello splendido contesto della discoteca BiancOro della città laziale. Il trofeo le è stato consegnato perché negli anni ha saputo coniugare la sua poliedricità di attrice, fotomodella, modella e influencer. Alla faccia dei suoi 23 anni, Celeste Silvestro va di fretta. D’altronde, correre è il suo mestiere come dimostra la Laurea lì lì per esser presa in Scienze motorie. Ma anche nello spettacolo, non vuol perder tempo.

Partiamo dall’ultima esperienza, il programma tv Alta Infedeltà.

È stata un’avventura davvero importante e costruttiva, che mi ha messa davanti alla telecamera aiutandomi ad entrare nei panni dell’attrice. Era la prima volta che interpretavo queste emozioni in televisione, mi auguro naturalmente che questo sia solo l’inizio. Anzi, ci sto lavorando affinchè sia proprio così…

Nel frattempo, il tuo percorso di studi artistici prosegue.

Sto studiando recitazione a Latina insieme alla mia compagnia teatrale, Infusi d’arte, e nell’ultimo spettacolo che metteremo in scena in Lazio e in Campania interpreterò i duplici panni dell’attrice e della presentatrice. Il tutto in chiave ironica, col compito di conquistare il pubblico sin da quando si aprirà il sipario. Una bella responsabilità…

D’altronde, di responsabilità sei abituata a prendertene.

Sul palco come davanti all’obbiettivo della macchina fotografica. Penso che ogni set rappresenti una sfida: ci sono nuove espressioni da veicolari, messaggi da trasmettere all’occhio di chi guarda. Nulla è semplice o scontato e guai ad essere ripetitivi…

Forse per questo, oltre al tuo essere social influencer, tante aziende ti cercano.

Ultima in ordine di tempo la Laleto, un brand prestigioso di abbigliamento femminile per il quale ho realizzato alcuni scatti di promozione dell’ultima collezione. Ho lavorato anche con Displayed, ma l’elenco è lungo. Bselfie, Dietox, H.U.N.T. e Honiro Label sono solo alcuni dei brand di qualità per i quali ho scelto di prestare la mia immagine e di veicolare i rispettivi prodotti ai miei followers.

Un percorso lineare, ormai ben oltre gli esordi.

La gavetta non finisce mai, nel senso che c’è sempre qualcosa da imparare o qualcuno a cui rubare il mestiere. So che posso migliorarmi sotto ogni punto di vista: anche su Instagram, ho in serbo una collaborazione che potrebbe ulteriormente ampliare la mia platea di followers.

E, nel mentre, collezioni premi…

Il Gatto d’oro fu vinto da Manuela Arcuri, oggi mi ritrovo ad essere io la premiata nella categoria fashion. È un risultato straordinario e un punto di partenza per distinguermi nel mondo dello spettacolo puntando sulla classe e sull’eleganza.

Messaggi che veicoli nel mondo della fotografia.

Io la interpreto così: ogni scatto è la possibilità di entrare a far parte di una straordinaria forma d’arte in cui si sublima il momento, in cui si rende eterno il singolo istante. Tutto questo è davvero fantastico, è la possibilità di catturare il singolo momento.

Momenti che celebrano Celeste Silvestro: quali altri vuoi aggiungere?

Mi piace citare le collaborazioni con i fotografi Rocco Almagno e Vincente De Ville, due maghi dell’obbiettivo. Ma anche l’esperienza di hostess per il programma televisivo “Bake off Italia” presso Villa Borghese a Roma, il ruolo di fotomodella per brand di abbigliamento Lo.ve life o quello di testimonial pe abiti da sposa “Atelier Ferrara” o per la linea di costumi “Sand bikini”.

Insomma, sempre al centro dell’attenzione!

Sul set sì… nella vita quotidiana… anche! Sono egocentrica, ma senza esagerare. Certo, mi piace essere curata nel look, amo la moda e ogni dettaglio voglio che sia sempre perfetto. Tacchi e borsetta non possono mai mancare in una donna. E se l’uomo guarda, è segno di ammirazione.

Condividi Su:

Post correlati

Samuele Sartini al mixer con Bob Sinclar

Giulio Strocchi

Intervista al Dott. Marco Citro a cura di Lorella Maselli

Giulio Strocchi

Costez: 23/2 Random, una festa a caso al #Costez

Giulio Strocchi

Lascia un commento

undici − 10 =