Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
13.1 C
Ravenna
18 Ottobre 2019
Interviste

Intervista all’attrice e conduttrice radiofonica Giada Cameriere

Descrivi in poche righe e’ Giada Cameriere….

Descrivere in poche righe chi è Giada Cameriere è una grande e grossa impresa colossale, però farò questo sforzo! ovviamente sto scherzando…  Giada è una ragazza di 27 anni che ha voluto a tutti i costi realizzare il suo più grande sogno ovvero diventare Attrice.

Come hai iniziato a lavorare nel mondo dello spettacolo? Raccontaci la tua storia…

Ho iniziato da quando ero piccolina nel lontano 1999 al età di nove anni cantavo nel Piccolo Coro Mariele Ventre dall’Antoniano, ho fatto 2 zecchini d’oro uno appunto nel 99 e l’altro nel 2000 su Rai 1 entrare in uno studio televisivo non mi faceva paura anzi mi incuriosiva e mi piaceva osservare ciò che accadeva durante la puntata. Credo che già da lì il mio destino era stato scritto. Ho avuto poi durante l’adolescenza uno stacco nel quale mi sono dedicata allo sport e non più al canto, ho praticato dal nuoto alla pallavolo  alla scherma al basket, alla kickboxing per poi fermarmi quasi 3 anni e mezzo alla danza altra mia più grande passione dopo il Cinema .
Per quanto riguarda la passione per la recitazione posso dire che anche quello capitò per puro caso, dovetti in 3 media sostituire alla recita di fine anno una mia compagna che non se la sentiva di fare la parte dell’ Ofelia di Shakespeare, all’ inizio ero molto agitata poi più provavo e più mi sentivo sicura di me ricordo ancora quando si apri il palcoscenico una scarica di adrenalina mi attraversò tutto il corpo in quel momento mi sentivo felice e senza alcuna paura ero pronta per andare in scena.
Al Liceo avevo poco tempo per dedicarmi al teatro e quindi mi sono immersa nello studio e nello sport anche se vedevo tantissime seri tv, film sia italiano che stranieri e sognavo un giorno di poter anche io interpretare qualche ruolo brillante in un film .
Arrivata all’ università  ho preso il DAMS mi sono laureata con una tesi su una delle più famose danzatrici  conosciute: Isadora Duncan e mentre studiavo ho iniziato a prendere parte ad alcuni spot che venivano girati a Bologna o zone limitrofe rispondendo a banali annunci che trovavo via web, da semplice comparsa poi ho iniziato ad avere anche parti nelle quali sono riuscita a mettermi in gioco e capire se questo lavoro faceva per me oppure no.
Cosa significa fare per te l’attrice?
Fare l’attrice per me significa esprimere il proprio essere interiore, mettersi in panni non propriamente tuoi e dar vita ad una storia, un personaggio che può essere differente da come sei tu ma che avrà sicuramente qualche tua caratteristica. L’ attrice per me ha un compito importante: dare voce e vita a qualcosa che è stato scritto e vuol essere visto, inoltre deve poter mandare importanti messaggi soprattutto ai più giovani che guardando possano trarne insegnamenti positivi per la loro crescita personale e intellettuale e se come me hanno la passione di voler diventare in futuro attori o attrici .
Ho visto che conduci anche una trasmissione radiofonica, come intrattieni il pubblico?
La trasmissione radiofonica è stata una sfida che ho voluto accettare dal mio amico Enrico Ciaccio speaker storico di Punto Radio nella sua rubrica spumeggiante ” Ciaccio Show” lo intrattengo raccontando dei miei progetti artistici e facendogli ascoltare tanta buona musica, con Enrico facciamo sentire più musica Rock, mentre quando sono ospite nella rubrica di Stefano Rizzi(anche lui storico speaker radiofonico di punto radio) li si ascolta solo musica anni 80 , non a caso la rubrica si chiama: “80 voglia di musica”.
Cosa significa per te l’amore?
Ahhhh … questa è la domanda “scomoda” che ogni attore non vorrebbe mai sentire e alla quale non vorrebbe mai rispondere! Ma io scherzo sempre e anzi ti rispondo con molto piacere 😊. L’amore per me si divide in due categorie quello che provi per la tua famiglia che è indissolubile e non finirà mai , soprattutto quello per i genitori e la sorella minore che amo alla follia e guai a chi me la tocca! A quello sentimentale che al giorno d’oggi purtroppo è molto difficile da trovare e da poter dire e dimostrare si sono persi a mio avviso tante cose che anni fa invece esistevano e ad una donna facevano molto piacere come ad esempio il ” famoso corteggiamento” parola adesso sconosciuta in quanto sia uomo che donna si relazionano in modo differente rispetto a 30 anni fa , ora è la donna la maggior conquistatrice mente l’uomo si fa conquistare .
Un consiglio che daresti ad un uomo per conquistare una donna?
Ecco appunto il consiglio che do ad un uomo per conquistare davvero una donna è non aver paura di far vedere le proprie emozioni, di saper capire quando e come agire con la donna che gli piace.
Salutai i lettori di International blog a tuo modo…
Lettori di International Blog,  qui dalla torre degli asinelli in Bologna vi saluta quella pazza stralunata di…..  volete davvero saperlo? beh l’unica inconfondibile e autentica nel suo genere attoriale… Miss Giada Cameriere  Baciiiii Danteschi a tutti  😁
Condividi Su:

Post correlati

Marietto feat. Astou G – Djighen (Total Freedom): arriva il video

Giulio Strocchi

16/03 Rudeejay @ #Costez – Telgate

Giulio Strocchi

Sacco Welfare culturale può produrre impatto economico rilevante

Giulio Strocchi

Lascia un commento