Ultimate magazine International Blog.

Intervista Dj Official Arab Fashion Week Dubai Giulia Regain

145

Cosa è Dubai per Giulia Regain?

Un opportunità. Sinceramente la trovò una città molto attiva e dinamica che da varie possibilità sia in campo imprenditoriale che artistico.

Come ha conosciuto Samira Cooper?

Samira Cooper, per me Simona, è una famosa blogger di Dubai di origine siciliana che ho conosciuto un anno fa tramite un suo collaboratore, Giulio Strocchi. Con lei ora collaboro sul territorio UAE per eventi e sono felice di aver stretto questa collaborazione tutta al femminile ed italiana!
Vi invito a vedere i suoi blog:
Blog “Dubai Events Blog” http://dubaieventsblog.com
Blog “Abu Dhabi Events” http://abudhabieventsblog.com
Intervista sul arab fashion week:
http://dubaieventsblog.com/giulia-regain-official-dj-arab-fashion-week-dubai-15-19-november-2017/

Perché sei definita una “Luxury & Fashion Dj”?

Perché in questi anni mi sono specializzata sugli eventi nel settore del lusso e della moda creandomi un mio stile musicale che definisco elegante. Così è anche nato il mio album “The Elegance”. A livello musica mi piace spaziare da diversi generi musicali e fare una fusion per creare un “viaggio musicale a crescere con un sound internazionale ”, infatti spesso parto con la Lounge, chillout, oriental,tango passando per la deep o nu jazz e finendo con l’house.

Come è stata l’esperienza all’Arab Fashion Week 2017?

Intensa e fantastica allo stesso tempo! La moda ha dei ritmi incredibili e veloci ma allo stesso tempo ti stimola costantemente la tua parte creativa, perfezionistica e a dare il meglio di se…
Ho avuto la fortuna di collaborare con persone meravigliose: dal team di lavoro agli stilisti e alle modelle da tutto il mondo.

Che valore si percepisce del “Made in Italy” a Dubai?

Ottimo. Il “Made in italy” è molto apprezzato a Dubai su vari campi. E lo stesso staff del AFW era composto da diversi professionisti italiani nel settore moda.

Che cosa significa fare la Dj per sfilate di moda e fashion events ?

È un altro modo di “Esser dj”. In primis durante le sfilate non hai una pista ma una passerella dove la selezione musicale è stata studiata prima a doc con lo stilista e preparata nella precisione con i tempi giusti in funzione delle uscite delle modelle. Questo lavoro richiede grande cultura musicale ed entrare in sintonia con la sfilata captando subito il mood.

Che selezione musicale proponi per questi eventi di moda?

Dipende dal concept della sfilata perché la musica è un estensione di essa nel creare l’atmosfera. Quando ho “carta bianca” invece propongo un sound cool ed elegante, mai banale ed avvolgente con un bpm ideale per le modelle per “mangiarsi la passerella”…

Cosa pensi della nightlife di Dubai?

Fantastica!! Sono stata in diversi club perché dopo le sfilate c’erano sempre gli after-Party. Musica internazionale con top dj , Sound System perfetti, gente bella che ha voglia di divertirsi e ballare ovunque…I tre locali che consiglio da visitare: Billionaire Mansion, Armani Prive, Cavalli Club e VII Club.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.  Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.  Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Accetta Leggi Qui