Ultimate magazine theme for WordPress.

La città di Ragusa dalla storia al turismo

60

La città di Ragusa dalla storia al turismo

La città di Ragusa, nota per il telefilm tratto dal racconto di Andrea Camilleri, “Il Commissario Montalbano”, è situata a sud dei Monti Iblei, ed è altrettanto nota per essere il capoluogo di provincia della Sicilia e dunque il capoluogo di provincia più a sud d’Italia. Questa magnifica città vanta l’appartenenza al Patrimonio dell’Umanità Unesco grazie alla molteplice presenza, principalmente nel suo centro storico, di monumenti, chiese ed antichi palazzi facenti parte dell’architettura barocca. Una peculiarità di Ragusa è che la parte vecchia di questa città, Ragusa Ibla, sorge a est su di una collina, mentre la parte nuova si trova a ovest, e tutto intorno sono visibili le vallate dei Monti Iblei.
I primi insediamenti risalgono al periodo neolitico, attorno al ventesimo secolo A.C., anche se gli scavi archeologici non hanno ancora rivelato la posizione dell’antica città gemmella di Kamarina, ossia Hybla Heraia.
Ragusa fu influenzata da diverse dominazioni, a partire da quella romana per passare poi ai bizantini, agli arabi e ai normanni e, come nelle altre città siciliane, si susseguirono gli svevi, gli angioini e gli aragonesi, ma l’anno che cambiò per sempre questa città fu il 1693 quando un terribile terremoto rase al suolo sia la parte antica sia la parte medievale del paese, dimezzando in brevissimo tempo la popolazione; negli anni successivi vennero ricostruiti chiese e palazzi esaltando l’arte barocca che ancora oggi rende Ragusa nota in tutto il mondo.
Oggi Ragusa è il polo finanziario più importante della Regione, è un paese vivace, sede di università e musei; le attività principali sono l’industria, l’allevamento e l’agricoltura, sono infatti molto famosi alcuni vini e formaggi provenienti proprio da questa città.
Per quanto riguarda il turismo storico e artistico sono molto rinomate le chiese e i monumenti in stile tardo barocco che si trovano principalmente nella parte vecchia della città, Ragusa Ibla, tra cui il duomo di San Giorgio, Palazzo Maiorana, Palazzo Arezzi, la Chiesa di San Giuseppe e il Giardino Ibleo. Molto importante è anche il turismo enogastronomico e il turismo balneare, a Marina di Ragusa, molto frequentata sia per le spiagge e per il mare sia per le passeggiate e i locali diurni e notturni.

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.  Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.  Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Accetta Leggi Qui