Ultimate magazine theme for WordPress.

Mastro J firma con i Cappella 2.0…..

19
Mastro J firma con i Cappella 2.0 una nuova versione di  “U Got 2 Let the Music”
Dopo tanto tempo  torna in una nuova versione “U Got 2 Let the Music”, il grande successo dei Cappella, progetto dance italiano nato a fine anni ’80 dall’energia unica di Gianfranco Bortolotti e dai tanti talenti che ha prima scoperto e poi fatto  crescere con la sua Media Records.
“U Got 2 Let the Music” per la precisione uscì nel 1993, per cui questo classico della musica da ballo torna dopo 25 anni. La nuova versione è firmata Cappella 2.0 vs Mastro J, che, lasciando sentire forte l’energia dell’originale, ha voluto dare al brano potenti sonorità psy trance. “Come faccio spesso, ho realizzato questa versione solo per, senza altre ambizioni. La collaborazione con Gianfranco Bortolotti che ho intrapreso all’inizio dell’anno, invece, si è rivelata provvidenziale per la riuscita di questo progetto”, racconta Mastro J.
“I Cappella sono una icona dance per tante generazioni, anche per me sono dei mostri sacri. Avere l’onore di firmare insieme a loro una nuova versione di un classico dance, è motivo di grande orgoglio”. E’ un periodo importante per questo artista. “La musica offre tante opportunità ed io per natura sono molto eclettico, mi trovo molto a mio agio nelle nuove avventure”.
Cappella 2.0 & Mastro J – U Got 2 Let The Music
Gerardo Nardelli, al mixer Mastro J è un dj producer italiano. Nato in Puglia, oggi vive e lavora a Milano, dove spesso è in console in diversi club. Si dedica alla produzione di spot e jingle per programmi tv di successo, alla produzione musicale, collabora con 105 Indaklubb,   uno degli più importanti programmi per “dance addicted” del panorama radiofonico italiano… e continua a concentrarsi anche sulla sua musica. Le sue tracce hanno molti diversi stili, passano dalla progressive house ad altre forme di musica elettronica e sono spesso incluse in importanti compilation. Nel 2012 Mastro J ha vinto un importante contest per dj, Movida Corona.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

20 − 15 =

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.  Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.  Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Accetta Leggi Qui