Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
25.3 C
Ravenna
24 Agosto 2019
Press Quotidiano

“MICHAEL LA VOCE DELLA NOTTE” MIRAFLORES PRESS CINEMA

MIRAFLORES PRESS CINEMA

MICHAEL LA VOCE DELLA NOTTE”

REGIA: ALEX DOHENY

SCENEGGIATURA: Diego Pucciatti, Tony Morgan, Roberta Arnone

STILISTA e RESPONSABILE CASTING: Agazio Menniti

PRODUZIONE: LIMBOLAB

MEDIAPARTNER e UFFICIO STAMPA: MIRAFLORES PRESS

 

Sta prendendo forma a Torino il nuovo film di Tony Morgan e Roberta Arnone che, a breve, inizieranno le riprese. Il cast è quasi pronto, le location anche…ancora pochi dettagli e si comincia. “Michael la voce della notte”, la storia di un giornalista dei nostri giorni, fuori dagli schemi al quale non va di piegarsi alle strumentalizzazioni dei potenti nei confronti della carta stampata, che non vuole compiacere nessuno, ma che si sente libero di esprimere le notizie per quello che sono.

Sarà un film ricco di colpi di scena che porterà lo spettatore ad incuriosirsi man, mano che la pellicola prosegue.

Questo è il sesto film girato da Tony Morgan, attore e regista che da trent’anni naviga nel meraviglioso mondo dello spettacolo e del cinema.

Ma chi è Tony Morgan?

Sono un alieno…(ci dice scherzando). Sono trent’anni, appunto, che amo il cinema e il mio lavoro. La prima volta che salii su un palcoscenico, lo feci nei mitici teatri italiani dell’avanspettacolo: il Jovinelli e il Volturno di Roma, dove, prima di me, passarono personaggi che hanno fatto la storia del cinema, del teatro e della commedia italiana, per non parlare della televisione. Per me, giovane e sognatore, entrare nei camerini di quei teatri in giro per l’Italia era come vivere una favola…tra quelle mura che avevano visto nomi famosi. Per un ragazzo in erba come me, arrivato dalla Sicilia, era una cosa grandiosa, il massimo!”.

MP: “Quanta acqua è passata sotto i ponti?…”

Tony: “Direi proprio tanta, ma tanta, tanta… negli anni 70 conobbi un regista che chiese

 

a me di fare una parte in un film. Fu da quel momento che iniziò la mia carriera di attore e l’ingresso nel mondo della cinematografia. A ricordo, ho preso parte a circa quaranta film e sono stato diretto da grandi registi della commedia, ad esempio: Mario Monicelli, Castellano e Pipolo, Steno, Umberto Lenzi, Bruno Corbucci, Romolo Guerrieri, Gerald Ford, Enrico Vanzina, Luciano Martino, Michele Massimo Tarantino, Corrado Prisco, ecc…ecc…. Ho lavorato con tantissimi attori e attrici famosi e sono molto contento di tutto ciò che ho fatto”.

 

MP: “Un bel bagaglio senza ombra di dubbio…”

Tony: “Si, mi sono anche molto divertito e,come detto prima, ho conosciuto persone che mi hanno insegnato il mestiere e qualche trucchetto… Ho fatto film divertenti come ‘Eccezziunale veramente’ con Diego Abatantuono e tanti altri di quell’epoca…uno dopo l’altro…Basta digitare il mio nome sui social e su You Tube per sapere quasi tutto di me. Una volta tutto questo non c’era e per farti conoscere dovevi lavorare duro!”

MP: “E adesso? Non ti fermi mai…”

Tony: “Come potrei fermarmi! Io amo il mio lavoro e continuo a conoscere gente di ogni tipo; questo è linfa vitale per me. Ora sto lavorando per quest’ultimo film ‘Michael la voce della notte’, qui a Torino e sono molto soddisfatto delle persone conosciute e del cast che si sta formando. Questo film nasce quasi per caso mentre ero in visita ad una radio… Da qui l’idea di una storia. Spunti interessanti che toccano temi importanti e molto attuali. Il mondo del giornalismo non è più libero come dovrebbe essere e, il personaggio, è un professionista che ancora crede nella verità”

MP: “Quindi a breve si inizia a girare?”

 

Tony: “Si, in questo mese iniziamo le riprese. Come mediapartner abbiamo scelto voi, ci hanno detto che siete bravi per la pubblicità voi del Miraflores Press…”

MP: “Grazie per la fiducia! Ma parliamo del film…possiamo sapere qualcosa di più o è un segreto?”

Tony: “Certo non posso svelare tutto…Posso dire che il finale del film avrà una morale e una speranza anche se utopica…poi basta così! Vi toccherà andarlo a vedere”

 

MP: “Vedo che non hai perso forza ed entusiasmo…”

Tony: “Questa è la mia vita, la mia linfa dalla quale attingere energia. Sono inoltre accompagnato da persone che, come me, amano il cinema e che sono ancora capaci di entusiasmarsi davanti ad un nuovo progetto. Roberta Arnone, amica e socia in questo film. Il giovane e talentuoso Diego Pucciatti, un bravo ragazzo al quale è stata affidata la sceneggiatura e che collabora con tutti noi.

MP: “uno staff giovane che attinge alla tua esperienza…”

Tony: “Certo, di vecchio ci sono già io e un po’ anche te (dice scherzando). Il film è molto atteso e questo mi riempie di orgoglio. Sono felice di girare a Torino, una bella città, con gente giovane sia professionisti, sia no. Ho necessità di gente decisa, bella e anche sognatrice che non ha paura di mettersi in gioco e di provare. Male che vada, sarà un’esperienza da ricordare e che, come ogni cosa nella vita, forma il carattere e ci fornisce qualcosa da raccontare quando gli anni cominceranno ad essere importanti. Io ho veramente tanto da raccontare… (sorride)”. Il film comunque sarà presentato a tutte le rassegne cinematografiche nazionali in Italia e anche all’estero”.

MP: “Bene, a questo punto un in bocca al lupo per tutto, alla prossima!”

Prossimamente sul Miraflores Press uno speciale su Roberta Arnone un personaggio poliedrico dalle mille risorse e dai mille talenti.

Logicamente troverete sulle nostre pagine gli aggiornamenti sul film e sui nuovi progetti in atto.

Rocco Marone

 

Condividi Su:

Post correlati

Inaugura lo Stadio Comunale di Lesmo

Giulio Strocchi

Marco Pintavalle dopo Jango La arriva una cover anni ’80

Giulio Strocchi

Intervista a Salma El Mhamdi

Giulio Strocchi

Lascia un commento