Ultimate magazine International Blog.

Nicholas Risitano è approdato al campionato Italiano GT

117

Nicholas Risitano è approdato al campionato Italiano GT

L’adrenalina delle curve, i giri sempre più veloci in gara, Nicholas Risitano è approdato al campionato Italiano GT.

Solo un pilota conosce bene quella sensazione che ti lascia l’adrenalina curva dopo curva in gara. Solo un pilota sa fino a quanto può battere il suo cuore in pista e sul podio. Nicholas Risitano attualmente è impegnato, dopo l’esperienza in EuroNascar, nel Campionato Italiano Gran Turismo, con la Scuderia capitanata da Manfredi Ravetto e Paolo Ruberti, scesi su griglia con la Ferrari 488 Challenge Evo, in Endurance e Sprint.

Soprattutto, sta scrivendo nuove pagine del campionato GT grazie anche al suo team e al valoroso lavoro del PR Manager Stefano Pugnali, che sviluppa costantemente nuove opportunità di collaborazioni per il pilota. Basato a Londra la visione internazionale aiuta ad accrescere i traguardi. 

Il pilota dopo il suo esordio si è fermato, pensando di poter fare a meno di allenarsi e gareggiare. Così, poi, si è riaccesa la fiamma e la voglia di tornare a gareggiare: “In realtà tantissimo. Ecco, me ne sono reso conto solo quando sono salito di nuovo su una macchina da corsa. Ho sentito di nuovo quel brivido e a quel punto ho capito, che non avrei potuto più smettere. Durante il mio lungo stop ho avuto successo e gratificazione nel lavoro ordinario, però la mia vita man mano si spegneva sempre di più.

Sono una persona molto solare ma mi sono reso conto che sorridevo sempre meno, sentivo che mancava sempre qualcosa: la magia. Posso dire ora: l’ho ritrovata a Imola, schierato in griglia col semaforo rosso, quando si è acceso il verde, ogni domanda ha avuto la sua risposta”.

Nuove pagine del campionato GT da scrivere e continuare a vincere, sono alla base di tutto il lavoro, degli obiettivi di Nicholas Risitano e di tutto il team. Il pilota commenta i primi risultati: “Lo sto vivendo con molta grinta. Nelle prime cinque gare abbiamo ottenuto quattro podi e siamo in testa al campionato. 

Considerando che è il mio primo anno con la Ferrari 488 Evo, mi ritengo molto soddisfatto. Abbiamo iniziato sapendo che saremo stati veloci sin da subito, ma con l’obiettivo di arrivare nei primi tre podi del campionato. Chiaramente dopo aver già vinto alla prima gara, abbiamo ritarato il target e puntiamo al titolo. Quando hai a disposizione 720 CV, da gestire la concentrazione deve essere massima, in una frazione di secondo succede di tutto. Tutto questo mi rende ancora più carico e mi stimola a crescere sempre di più e a non lasciare nulla per scontato”.

Strizzando, poi, l’occhio al futuro, abbiamo chiesto a Nicholas Risitano, come vede il suo futuro: “Il mio primo obbiettivo è vincere il campionato al primo anno, sarebbe una soddisfazione incredibile. Poi, guardando ai prossimi anni, mi piacerebbe ottenere un successo alla 24h di Le Mans, una delle gare più importanti al mondo. Vorrei correre fino a che il mio fisico mi supporterà, allenandomi duramente almeno fino ai 60 anni. Dopodiché, vorrei dedicarmi a crescere qualche talento giovane e perché no: ad avere un team. Insomma sentire il profumo dei gas di scarico, per tutta la vita”.

Per vedere altri articoli cliccare nel link

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.  Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.  Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Accetta Leggi Qui