9.6 C
Ravenna
12 Novembre 2019
International Blog

Ravenna SOS Sicurezza, gruppi whatsapp in supporto alle FFOO

Ravenna SOS Sicurezza, gruppi whatsapp in supporto alle FFOO

Ravenna SOS Sicurezza, gruppi whatsapp in supporto alle FFOO

Ravenna SOS Sicurezza nasce a settembre del 2018 da un gruppo di cittadini volontari
per il controllo del vicinato e la sicurezza partecipata, la nostra rete è formata da gruppi
(chat) che comunicano fra loro utilizzando la piattaforma whatsapp.
Non siamo schierati politicamente, né religiosamente e soprattutto non siamo ronde ma
lavoriamo sempre in supporto alle FFOO.
Ultimamente nella nostra provincia e anche nelle zone limitrofe si stanno verificando truffe
di vario genere che colpiscono soprattutto gli anziani, da sempre considerata la fascia più
debole della popolazione.
Per mettervi in guardia casomai dovreste incappare in questo genere di truffe vi facciamo
un breve riassunto di quelle più utilizzate.

Le varie truffe segnalate da Sos Sicurezza Ravenna

• Truffa dello specchietto
La vittima sentirà nella fiancata della carrozzeria della propria auto un colpo molto forte
(solitamente procurato da un pallina) simile ad un urto, provocato da un’altra auto che
intimerà di fermarvi fingendo la rottura dello specchietto (già precedentemente rotto) e
cercherà di convincervi di sistemare amichevolmente l’accaduto chiedendovi di pagare
100/200 euro in contanti. Non fermatevi oppure chiamate le FFOO restando all’interno
della vostra auto a quel punto sicuramente i malviventi si dilegueranno.

• Truffa degli spicci
Solitamente le vittime sono donne e viene messa in atto in un parcheggio di un
supermercato/centro commerciale. Una volta sistemati gli acquisti nel bagagliaio e salite in
auto qualcuno busserà al vostro finestrino dicendo che vi è caduto qualcosa a terra,
monete o altro, a quel punto se scendete dall’auto per verificare, un complice aprirà la
vostra portiera lato passeggero per rubare la vostra borsa scappando poi velocemente.

• Truffa dell’abbraccio
Nella maggior parte dei casi viene effettuata da donne nei confronti di uomini. La donna in
questione si ferma per chiedervi informazioni e una volta ricevute per ringraziarvi cercherà
di abbracciarvi per poi portarvi via la catena d’oro senza che voi possiate accorgervene
fino a che lei non si sarà prontamente allontanata.

Potrebbe anche fingere di conoscervi e di non vedervi da tempo sfruttando il vostro
disappunto vi abbraccerà amichevolmente come se vi conoscesse da tempo e anche
questa volta se ne andrà con la vostra collana.
Queste sono solo alcune delle truffe messe in atto in questi ultimi tempi ma ne esistono
molte altre come ad esempio la truffa dell’anello, dell’orologio, del finto operatore gas/luce,
dell’avvocato che vi chiederà soldi per un vostro famigliare in difficoltà e molte altre
ancora.

Le raccomandazioni di Sos Sicurezza Ravenna

Vi raccomandiamo di prestate sempre molta attenzione, di informare i vostri anziani di
tutte queste tecniche e soprattutto di chiamare sempre il 112 in caso di difficoltà o di
dubbio sulla veridicità di quello che vi sta accadendo

Pagina Facebook  

Per vedere altri articoli cliccare qui

Condividi Su:

Post correlati

Clicquology Time al Just Cavalli – Milano

Giulio Strocchi

Intervista alla fotomodella Jolanta Malecka

Giulio Strocchi

La scrittrice Azora Rais in molteplici cause per diffamazione

Giulio Strocchi

Lascia un commento

15 − sei =