Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
16.2 C
Ravenna
26 Maggio 2019
Celebrità International Blog Interviste News Mondo Notizie Primo Piano Press Quotidiano Social Spettacolo

Rosalia Cataldi si racconta a noi…

Rosaria Cataldi si racconta noi

Rosalia Cataldi si racconta a noi…

ROSALIA CATALDI, L’IMPRENDITRICE DELLA SALUTE CHE SPOPOLA SUI SOCIAL

INTERVISTA ESCLUSIVA PER MIRAFLORES PRESS e INTERNATIONAL BLOG

Il benessere raccontato attraverso i social. Pillole quotidiane per sentirsi meglio con se stessi, da custodire gelosamente come perle di saggezza. Con 250.000 followers su Instagram e una schiera di canali con cui seguirla, Rosalia Cataldi è diventata un autentico punto di riferimento della salute e dell’healthy. Linguaggio chiaro e comprensibile, argomenti che da “semplici” post di Instagram diventeranno nel 2019 degli e-book pronto-uso in caso di necessità. Protagonista indiscussa è questa ragazza pugliese trapiantata ormai da anni a Milano per rincorrere il sogno di diventare chirurgo estetico. Nel contempo, le è rimasta la passione per il campo salute e benessere. Un hobby divenuto ben presto responsabilità. “Ed infatti, più che una influencer, io mi reputo una web entrepreneur – racconta Rosalia – attraverso i social voglio veicolare messaggi positivi in tutti gli ambiti, con un’inclinazione particolare al mondo della salute, del benessere e della bellezza. Mi piace la libertà di esprimersi e di pensiero, non mi piace quando questa libertà diviene un pretesto per offendere gratuitamente e sfociare nel cyberbullismo”.

Il benessere che racconti attraverso i tuoi canali spazia da quello fisico a quello mentale.

Ed è quello che mi piace del mio… lavoro, ecco la parola giusta per definire il mio impegno sul web. Investo molto tempo per qualcosa di cui penso ne valga la pena. Un investimento per far del bene e condividere le mie conoscenze.

Tant’è vero che queste pillole quotidiano diventeranno un volume da sfogliare…

A partire da gennaio, è prevista la pubblicazione di un libro al mese su differenti tematiche di bellezza e salute. Potrete trovare tutte le informazioni e gli e-book sul mio sito: www.cataldi.com

Riavvolgendo il nastro, tutto è partito grazie alla tua naturale inclinazione verso la fotografia.

La fotografia rappresenta un modo artistico di esprimersi. A me piace molto raccontare la mia vita immortalando i momenti salienti, motivo per il quale ho incominciato a coltivare questa che, più che passione vera e propria, rappresenta un’esigenza comunicativa.

Rosalia Cataldi ha un passato ed un presente florido nel ruolo di fotomodella.

Ho collaborato con diversi brand internazionali spaziando dal beauty al fashion ed ho sempre selezionato e scelto con chi collaborare e con chi no. Credo sia importante per la qualità di ciò che offro ai miei followers, saper dire di no ai brand che non mi convincono. Lo ripeto: essere influencer significa assumersi responsabilità precise verso i propri followers. Occorre essere fonti attendibili per poter essere seguite e per poter veicolare contenuti di valore.

Non solo fotografia, ma anche cinema e… Mel Gibson!

Il mondo dello spettacolo è sempre stato parte integrante della mia vita, seppur non rappresentandone il fulcro principale. Al cinema ho esordito da giovanissima nel film di Mel Gibson “La passione di Cristo”, in TV nel film andato in onda su Rai 1 “Pane e libertà” regia di Alberto Negrin ed in più sono stata comparsa per una serie di spot televisivi, e non solo, di Vodafone, Coca Cola Zero, Enel…

Com’è il mondo dello spettacolo visto da dentro?

Un lavoro come un altro, in cui è richiesta abnegazione e spirito di sacrificio. I pregi sono quelli di riuscire a fare il lavoro che si ama fermo restando che lo si faccia per passione; i difetti sono quelli di non riuscire a lavorare in modo continuativo e il forte precariato che caratterizza questo mondo, elementi che possono portare l’artista a vivere nell’angoscia e a cadere nel burnout lavorativo, con tutte le conseguenze del caso.

Come detto, il 2019 sarà quasi interamente dedicato ai tuoi progetti di benessere e salute.

Ci sono tanti progetti molto interessanti che bollono in pentola. Sicuramente continuerò con il mio lavoro social soprattutto su social nuovi come Tiktok dove ho raggiunto quasi 20 mila followers in appena un paio di mesi. Questo social network mi sta aprendo un mondo comunicativo ed è davvero il futuro! Mi trovate lì come: Cataldi Beauty. Poi dalla prossima primavera partirà il lancio della mia linea di cosmetici e già da ora potrete trovare sul mio sito: www.cataldi.com il primo libro della serie di quest’anno. Seguitemi per tutte le novità!

Ultima curiosità: nel quotidiano, chi è Rosalia Cataldi?

A livello fisico devo ammettere che madre natura è stata più che generosa con me, quindi non posso lamentarmi anche se qualche difettuccio esiste! Caratterialmente ho il pregio di essere solare, determinata, resiliente, passionale e leale con tutto e tutti. I difetti non mancano, come quello di essere una super ritardataria, sono un pelino orgogliosa e molto testarda. Pur essendo molto seguita sui social, non mi reputo una ragazza esibizionista, magari lo sono con le mie conoscenze che condivido, ma non con il mio aspetto estetico. Nel quotidiano cerco di passare inosservata, per cui mi piace vestirmi semplice, comoda e “low profile”. Mentre di sera, dato che esco in compagnia, mi piace essere fashion e glamour, mi trucco tanto e mi vesto all’ultima moda.

CONTATTI SOCIAL

INSTAGRAM: @rosaliacataldi e @cataldibeauty

TIKTOK, TRILLER E LIKE: Cataldi Beauty

YOUTUBE E FACEBOOK: Cataldi Beauty e Cataldi Health

SITO WEB: www.cataldi.com

Per vedere altre interviste cliccare qui

Per vedere altri articoli cliccare qui

Rosaria Cataldi si racconta noiRosaria Cataldi si racconta noiRosaria Cataldi si racconta noiRosaria Cataldi si racconta noi

Condividi Su:

Post correlati

Happy New Year @ Pelledoca – Milano. Al mixer

Giulio Strocchi

22/6 Martin Solveig @ Just Cavalli – Milano

Giulio Strocchi

Federalimentare contro lo spreco di cibo

Giulio Strocchi

Lascia un commento